Bando 2018

Art. 1 - ISTITUZIONE DEL PREMIO

II “Premio Internazionale Architettura Sostenibile", ideato e promosso nel 2003 da Fassa  S.r.l., titolare del marchio "Fassa Bortolo", e dal Dipartimento di Architettura di Ferrara, in occasione del Decennale della propria fondazione, nasce dalla volontà di premiare e far conoscere a un ampio pubblico progetti che sappiano rapportarsi in maniera equilibrata con l'ambiente, che siano pensati per le necessità dell'uomo e che siano capaci di soddisfare i bisogni delle nostre generazioni senza limitare, con il consumo indiscriminato di risorse e l'inquinamento prodotto, quelli delle generazioni future.

Dall’edizione 2014 il “Premio Internazionale Architettura Sostenibile” alterna ogni anno alla competizione tra professionisti internazionali quella tra autori di tesi di Laurea, Specializzazione, Dottorato, Master o Corsi di Formazione Post-Laurea elaborati presso Atenei italiani, denominata “Premio Italiano Architettura Sostenibile Fassa Bortolo”.

L’iniziativa per la XIII Edizione, nell’anno 2018, è aperta alla partecipazione di Tesi di Laurea, Specializzazione, Dottorato, Master e corsi di Formazione Post-Laurea, aventi come oggetto di studio edifici di nuova realizzazione, interventi di riqualificazione e/o ampliamento di edifici esistenti, interventi di progettazione urbana e del paesaggio, nonché elementi e oggetti di design appartenenti a qualsiasi altro campo progettuale che rivesta un significato concreto in termini di sostenibilità.
 

Art. 2 - CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Le candidature al Premio Italiano Architettura Sostenibile Fassa Bortolo possono essere presentate da persone singole o gruppi che hanno discusso

  • Tesi di Laurea triennale o quinquennale,
  • Tesi di Dottorato o Specializzazione
  • Tesi per Master o Corsi di Formazione Post-Laurea

negli ultimi 3 anni (quindi in data non precedente al 1 marzo 2015) presso un Dipartimento di Architettura, Ingegneria, Design o Istituti di Formazione equivalenti in territorio italiano.

Non è possibile presentare progetti che abbiano già concorso alle edizioni precedenti del Premio.

 

Art.3 - IL PREMIO

II Premio ha cadenza biennale. Nella XIII edizione per l’anno 2018 riservata a “Tesi di Laurea, Specializzazione, Dottorato, Master e corsi di Formazione Post-Laurea” saranno assegnati tre Premi, uno per ciascuna delle seguenti categorie:

A ciascun vincitore sarà assegnata una medaglia d’oro; la Giuria potrà assegnare per ogni categoria anche una medaglia d’argento. È inoltre previsto un monte premi complessivo di € 9.000,00 che la Giuria, a propria discrezione, potrà suddividere fra i progetti che si aggiudicheranno medaglie d’oro e d’argento. La Giuria, se lo riterrà opportuno, potrà individuare per ciascuna categoria ulteriori progetti meritevoli di Menzioni d’Onore.

La Giuria si riserva il diritto di non assegnare medaglie in una o più categorie qualora i contributi non fossero ritenuti meritevoli di riconoscimento.

 

Art. 4 - MODALITÀ D'ISCRIZIONE

La candidatura al Premio può avvenire compilando l'apposito form elettronico presente nel sito www.premioarchitettura.it entro il 01/03/2018.

AGGIORNAMENTO SCADENZA ISCRIZIONE ENTRO IL 19/03/2018

 

Art. 5 - DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

Per partecipare alla selezione della Giuria (composta esclusivamente da membri stranieri di fama internazionale) è richiesto agli autori la presentazione di:

  • due tavole in formato A1 verticale, impaginate utilizzando file di template scaricabili dal sito web del Premio (www.premioarchitettura.it) nelle quali saranno contenute le informazioni e i materiali di seguito elencati;

  • tutti i materiali (singoli file di testo e immagine) in formato digitale utilizzati per comporre le stesse; l’invio di materiale aggiuntivo rispetto a quello inserito nell’impaginato delle tavole non sarà preso in considerazione dalla Giuria.

 

I contenuti delle tavole dovranno rappresentare esclusivamente una sintesi dei temi oggetto della Tesi, con particolare attenzione all’esposizione degli aspetti relativi alla qualità progettuale e alla sostenibilità.

Tutti i testi all’interno delle tavole, didascalie comprese, dovranno essere esclusivamente in lingua inglese, con dimensione minima del font pari a 11 punti per consentirne la corretta lettura da parte della giuria internazionale, pena l’esclusione dalla partecipazione.

La leggibilità dei contenuti delle tavole (disegni, schemi, testi, didascalie ecc.) deve essere garantita anche per eventuali stampe in formato A3 (si invitano i candidati a effettuare prove di stampa per verificarne l’effettiva leggibilità).

I contenuti da inviare digitalmente alla Segreteria del Premio per la partecipazione (all’indirizzo e-mail premioarchitettura@unife.it) andranno obbligatoriamente organizzati come da template disponibile nella home page del sito www.premioarchitettura.it, suddivisi in varie cartelle dal codice alfabetico come di seguito riportato e inseriti in una cartella madre denominata con cognome-nome del candidato o del referente nel caso di iscrizione di un gruppo.

Cartella a) scheda (template formato *.doc) redatta attraverso la compilazione del file template scaricabile dal sito web del Premio (www.premioarchitettura.it) esclusivamente in lingua inglese con:

  • Dati di identificazione del progetto di tesi (Università, Dipartimento, Autore/i, Relatore/i, Correlatore/i, Anno Accademico); il candidato individuerà inoltre la categoria di appartenenza scelta tra “Architettura e tecnologie sostenibili”, “Progettazione urbana e paesaggistica sostenibili” e “Design sostenibile”).
  • Abstract dei seguenti aspetti caratteristici della ricerca di tesi (è consentita la scrittura di una sola frase per ciascun aspetto):
    • Localizzazione del progetto (da indicare se significativo per la valutazione)
    • Tema della ricerca
    • Obiettivo della ricerca
    • Criteri di sostenibilità della ricerca
  • Relazione generale e tecnica descrittiva del progetto in lingua inglese (massimo 3000 battute di testo, spazi compresi per ciascuna lingua), con particolare attenzione alla descrizione tecnica delle soluzioni individuate, in maniera tale da evidenziare l’effettiva sostenibilità dell’idea progettuale.
    Il testo, breve e coinciso, dovrà descrivere esclusivamente quanto strettamente necessario alla comprensione del progetto. Non saranno valutati i progetti con relazioni descrittive di lunghezza superiore a quella consentita dal presente comma.

 

Cartella b) descrizione grafica del progetto: planimetrie, piante, sezioni, prospetti, schizzi di progetto, schemi concettuali, eccetera (tutte le immagini dovranno essere in formato jpeg con risoluzione 300dpi); i singoli file dovranno essere nominati con il codice alfanumerico progressivo b_01, b_02, b_03 ecc.

Cartella c) massimo 10 immagini rendering o foto del plastico di elevata qualità (dimensione del lato minore non inferiore a cm 15 a 300dpi); i singoli file dovranno essere nominati con il codice alfanumerico progressivo c_01, c_02, c_03 ecc.

Cartella d) 2 tavole di formato A1 verticale con testi esclusivamente in lingua inglese composte impaginando il materiale inserito nelle cartelle a, b, c e utilizzando obbligatoriamente il template scaricabile dalla home page del sito www.premioarchitettura.it. I file d’impaginato delle due tavole andranno inviati in formato *.pdf salvati a risoluzione 150 dpi, CMYK.

 

Non saranno valutati dalla Giuria i progetti che non rispetteranno ciascuna delle indicazioni sopra riportate.

 

Art.6 - DEADLINE PER LA CONSEGNA DEGLI ELABORATI

Gli elaborati sopraelencati dovranno essere inviati digitalmente alla segreteria del Premio (premioarchitettura@unife.it) tramite l’utilizzo di sistemi di invio di posta elettronica di grande formato (non si sono generalmente riscontrati problemi con l’utilizzo di sistemi quali Yousendit, Wetransfer, Hightail o Jumbo mail di Libero) entro le ore 23:00 del 04/04/2018.

La dimensione complessiva del materiale digitale inviato non dovrà superare i 1 GB.

Il mancato rispetto dei tempi di consegna degli elaborati, l'assenza dei requisiti di partecipazione richiesti, la difformità degli elaborati rispetto a quanto previsto all'art. 5 del presente bando costituiscono motivo di esclusione dalla selezione da parte della commissione giudicatrice.

 

L’adesione al Premio prevede il pagamento di una quota d’iscrizione necessaria per consentire all’ente banditore di sostenere le spese tecniche di gestione dei file e della relativa stampa con montaggio su supporto rigido delle tavole per la valutazione della Giuria e per successive esposizioni.

La quota è definita in € 80,00 a progetto, a prescindere eventualmente dal numero di membri che compongono il gruppo di progetto; il pagamento della stessa dovrà essere effettuato entro le ore 23:00 del 04/04/2018 attraverso il link presente nella home page del sito ufficiale del Premio (www.premioarchitettura.it) che reindirizzerà sul sistema informatico del Consorzio Futuro in Ricerca incaricato della riscossione della quota. Nel caso di progetto presentato da un gruppo, tale pagamento dovrà essere effettuato a nome del referente del medesimo, ossia della persona che ha effettuato per conto del gruppo l’iscrizione on-line.

 

Art.7 - GIURIA

La Giuria viene definita ogni due anni sulla base delle indicazioni fornite dal Comitato Scientifico del Premio presieduto dal Prof. Thomas Herzog e composta da architetti internazionali di fama del settore.
Il segretario di Giuria sarà un membro del Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara, senza diritto di voto.
II giudizio della giuria sarà inappellabile e insindacabile. La Giuria si riserva la facoltà di modificare la categoria di appartenenza dei progetti proposta dai partecipanti al momento dell’iscrizione al Premio.

 

Art. 8 - COMUNICAZIONE DEGLI ESITI

Gli esiti della selezione con l'individuazione dei vincitori e l'assegnazione dei riconoscimenti d’onore saranno comunicati a tutti i partecipanti entro la fine del mese di giugno 2018; il verbale dell'aggiudicazione e la motivazione del Premio e dei riconoscimenti assegnati saranno inoltre divulgati attraverso il sito ufficiale del Premio (www.premioarchitettura.it) e quello aziendale della Fassa S.r.l. (www.fassabortolo.com), nonché sulla stampa specializzata.

 

Art.9 - PUBBLICAZIONE DELLE OPERE PREMIATE

I progetti vincitori insieme a tutti quelli ritenuti onorevoli di menzione saranno pubblicati in un fascicolo dedicato all'edizione del Premio che verrà distribuito durante la cerimonia di premiazione prevista a Ferrara in data di successiva comunicazione.

 

Art. 10 - ADESIONE AL BANDO

Con l'invio della documentazione necessaria per l'ammissione al concorso, i partecipanti al Premio:

- dichiarano sotto la propria responsabilità di essere gli esclusivi titolari dei diritti d’autore dei progetti presentati;

- accettano e aderiscono a tutte le norme stabilite dal presente bando;

- acconsentono alla non restituzione del materiale inviato;

- autorizzano il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara e Fassa S.r.l., promotori del Premio, a utilizzare e divulgare la documentazione di cui all’art. 5 (che prevede tavole, elenco materiali utilizzati, nonché quanto previsto come contenuto delle cartelle da lett. a) a h) relativa ai progetti elaborati) al fine della loro pubblicazione totale o parziale sia in formato cartaceo che digitale, per qualunque fine, anche indipendente dal Premio oggetto del presente bando, nonché per finalità promozionali e pubblicitarie, fermo l’obbligo di citazione dell’autore.

Resta espressamente inteso che a fronte di tale autorizzazione non è previsto alcun compenso e, pertanto, i partecipanti non avranno nulla a pretendere a qualunque titolo, ivi compreso i diritti d'autore, nonché a fronte degli utilizzi che l’Università degli Studi di Ferrara e/o Fassa S.r.l. potranno fare della documentazione sopra indicata; si impegnano a tenere indenni il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara e Fassa S.r.l. da eventuali contestazioni, pretese o giudizi relativi ai contenuti dei progetti utilizzati e divulgati per le pubblicazioni indicate al punto precedente.
La direzione del Premio si riserva ogni variazione che si renda necessaria per la migliore realizzazione, nonché ogni richiesta di integrazione del materiale ricevuto.

La Segreteria del Premio si riserva la possibilità di richiedere una integrazione del materiale inviato dai candidati, nel caso si rendesse necessaria, per la migliore realizzazione di pubblicazioni o mostre dei progetti in concorso.

 

Art. 11 - SEGRETERIA DEL PREMIO

Per informazioni e chiarimenti l'indirizzo della Segreteria del Premio è il seguente:
 

Dipartimento di Architettura Università di Ferrara

Via Quartieri 8, 44121 Ferrara

e-mail: premioarchitettura@unife.it

www.premioarchitettura.it

 

SPONSORIZZAZIONE

Fassa Bortolo S.r.l